LE RONDINI DI MARIO

image1233677351


Gentile Professor Petretti, 
le scrivo a proposito di un curioso fenomeno che si sta verificando da circa sei anni. 
Mi riferisco all'arrivo ed alla partenza delle rondini. Vivo in provincia di Frosinone 
ed essendo affascinato dalle rondini non ho potuto non notare che esse arrivano da noi 
agli inizi di giugno per poi andare via a fine agosto. Che ne pensa? E' un comportamento 
legato ai cambiamenti climatici? Può avere un significato preciso? Scusandomi per le 
troppe domande colgo l'occasione per salutarla augurandole buon lavoro.
Grazie per l'attenzione, Mario

Gentile Mario, 

non si preoccupi per le troppe domande, mi fa piacere.
Mentre la data di partenza a fine agosto è più o meno giusta, le rondini dovrebbero essere
in zona di nidificazione già da marzo/aprile.
Posso pensare che nidifichino a breve distanza e che arrivino da Lei, in giugno,
le famiglie con i giovani già involati che, per le condizioni di alimentazione favorevoli 
della sua zona, vi restano fino al momento della partenza.
Non lontano da Lei, quindi, dovrebbe esserci la zona con i nidi. Ma questa è solo una ipotesi,
da verificare il prossimo anno.
Un cordiale saluto

Francesco Petretti

Categorie: La posta dei Lettori

Tags:

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.