DOCUMENTARE CON LA VIDEOCAMERA

documentario backstage AQUILA

Buongiorno, mi chiamo Riccardo e ho 20 anni e sono un grandissimo appassionato della 
natura 
soprattutto nella sua componente animale. La seguo sempre e adoro i suo programmi ed 
il suo lavoro e spero veramente 
che un giorno potrò essere anch'io come lei. A breve inizieró gli studi alla facoltà 
di scienze naturali dove 
finalmente potrò iniziare a vivere questa mia grande passione. Ho deciso di scriverle, 
perché leggendo una email 
di una ragazza sul suo sito ho deciso di acquistare una videocamera per iniziare a 
riprendere la natura. Non 
sono molto esperto in questo ambito, infatti non saprei se commentare ciò che riprendo 
o semplicemente osservarlo 
senza dire nulla. Sono ancora alle prime armi su tutto nel campo della natura e mi 
chiedevo se lei gentilmente 
potesse darmi qualche consiglio e qualche dritta su ciò che mi aspetta e sull'utilizzo 
della videocamera.
Secondo lei tutto questo è utile realizzare il mio sogno? Vorrei partecipare a spedizioni 
ed  a degli studi dove 
vengo mandato io in prima persona ad effettuarli sul campo, questo è ciò che vorrei tanto.

La ringrazio davvero molto per il suo tempo.

Cordiali saluti

Riccardo


Caro Riccardo, 

grazie per i tuoi commenti e soprattutto forza con il tuo entusiasmo e la tua passione.
La videocamera usala e molto: l'esercizio aiuta.
Per quanto riguarda l'attrezzatura ti raccomando l'uso del  cavalletto e l'acquisizione 
anche dell'audio.
Quindi non bisogna parlare quando si riprende.
Prova a fare anche dei piccoli montaggi con i software oggi disponibili, molti e di 
facile  comprensione.
Soprattutto cerca di individuare un argomento, una storia, un filo conduttore sul quale tu 
possa "innestare"
le immagini che andrai a girare. Il commento è importante: scrivi un testo, prova a 
inciderlo con la tua
voce e a montarlo sulle immagini, regolandoti sui tempi: considera che ogni 5 minuti di 
montato  vanno
circa 2000 battute di script.
Per gli studi le Scienze Naturali ( o biologiche) vanno benissimo: vivi la fase universitaria 
con impegno
cercando di stabilire contatti e di trovare occasioni per campi di studio, stage o altro.
Oggi l'offerta anche in Italia è molto ampia. Sono appena ritornato da un giro con la barca
Pelagos dell'istituto Tethys che frequenta il mar ligure per lo studio dei cetacei. 
Ottima occasione anche 
per giovani laureati e studenti.
In bocca al lupo

Francesco Petretti

 



Categorie: La posta dei Lettori

1 Commento

  1. La ringrazio per questa suo pronta risposta. Mi ha aiutato moltissimo con tutti queste informazioni, non vedo l’ora di mettermi subito al lavoro. Un’ultima domanda poi non le rubo più tempo, ma i video che realizzerò glieli posso inviare a lei?

    Buonagiornata

    Riccardo

    Rispondi

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.